12 settembre 2019

L’Università di Padova sceglie l’over-IP di AMX

La sede storica dell’Università di Padova è stata recentemente oggetto di un profondo rinnovamento degli impianti audio-video, una sfida ambiziosa considerando i vincoli architettonici imposti nell’edificio, patrimonio storico protetto dalle Belle Arti.

L’infrastruttura di distribuzione del segnali AV è stata sviluppata interamente su IP con la serie di encoder e decoder SVSI N2400 di AMX, che garantisce la massima performance (video 4K60 4:4:4), flessibilità (AES67, compatibile con il protocollo Dante) e scalabilità, con un’occupazione di banda limitata (<1 Gbps).

Installation International ha pubblicato un interessantissimo case study firmato da Mike Clark che illustra gli aspetti più significativi delle scelte progettuali e del team che ha curato l’installazione e l’integrazione dei sistemi.

Complimenti a De.re.com e a Mosaico Group per l’eccellente lavoro svolto!

 


 

| | | | |